La crisi è parte del processo



Sei a dieta e dopo solo poche settimane ti sembra tutto insopportabile? L'obiettivo del peso forma è ancora troppo lontano? Sei alla tua prima crisi in cui è forte la voglia di lasciar perdere tutto? Ricordati che perdere peso significa cambiare le tue abitudini alimentari, ma anche l'atteggiamento mentale nei confronti del cibo.


E se ti dicessi che è inutile incominciare un regime alimentare che non sia compatibile con il tuo tipo di lavoro o che non si incastri con i tuoi impegni familiari? Sarebbe più efficace scegliere un metodo più vicino alle tue esigenze, senza stravolgere la tua routine quotidiana, un approccio che ti faccia sentire felice; in caso contrario hai poche probabilità di successo.

Perdere peso e dimagrire, sia che si tratti di 5 o di 30 chili, è una questione seria. Seguire un regime dietetico ha un impatto importante su tanti e diversi aspetti della tua vita: le tue abitudini quotidiane, i rapporti sociali e familiari, il tuo stile di vita, il rapporto con il cibo e soprattutto quello con le tue emozioni.


Sì, perché seguire una dieta ti porterà inevitabilmente a vivere un’emotività un po’ ballerina: un giorno sei super motivata e ti sembra che il nuovo stile di vita sia quello che hai sempre desiderato e il giorno dopo sei pronta a mollare tutto.

Tranquilla. È tutto normale. Attraversare queste onde emotive non vuol dire rinunciare a raggiungere i tuoi obiettivi. É importante però non farsi travolgere da questi stati d’animo.


La fase iniziale di un percorso di dimagrimento è quasi sempre connotata da una forte motivazione. Quella che prende il nome di "luna di miele". Questa fase iniziale è un momento di grande spinta, in cui ti senti prontissima a fare tutti i cambiamenti richiesti, però è normale che dopo un po’ venga meno.


Piuttosto che indebolirla, la dieta dovrebbe rinvigorire la tua salute!

È proprio a questo punto che ti renderai conto che raggiungere i tuoi obiettivi richiede tempo e tanta consapevolezza. Questo succede perché da soli non è semplice trasformare una decisione in un piano di azione che sia fattibile e veramente adatto a chi sei.

Ma quanto conta la "motivazione al cambiamento" nella buona riuscita di un programma dimagrante? Tanto, tantissimo, ma senza una chiarezza della TUA strada, della TUA direzione, dei TUOI obiettivi, i risultati che ti aspetti tarderanno ad arrivare.


Dire che vuoi dimagrire non è sufficiente: è fondamentale che tu capisca perfettamente quale direzione vuoi prendere, quale meta vuoi raggiungere e soprattutto PERCHÉ.

La soluzione è una dieta equilibrata e obiettivi altrettanto calibrati.

Il primo passo per raggiungere il successo è scegliere un obiettivo SMART (ne abbiamo parlato tante volte): Specifico, Misurabile, Attraente, Realistico e Temporizzabile. E questo dipende solo da te! Solo così avrai la possibilità di delineare con chiarezza i passi successivi da seguire.

Secondo te, esiste al mondo un campione che ha vinto tutte le gare a cui ha partecipato? Assolutamente No. Ci saranno sempre crisi, ostacoli, battute d’arresto ma non è su quelli che devi portare la tua attenzione. Scrivi il diario del tuo viaggio alla riscoperta del benessere, della salute e della vitalità. Quando cadrai, prendila come parte integrande del percorso e risollevati subito.

Punta l’attenzione alla meta e resta focalizzata sui progressi già ottenuti.

Se vorrai, io posso affiancarti in questo percorso e aiutarti a farti acquisire gli strumenti giusti per il viaggio del TUO cambiamento

Giorgia .

Post in evidenza
Post recenti