Metodo Ikigai: la filosofia giapponese per una vita più felice


Nei miei studi sulla consapevolezza e la mindfulness mi sono imbattuta spesso nel termine ikigai ed è stato come un momento di rivelazione. Il concetto di ikigai si riferisce alla sensazione di vivere un'esistenza ricca di significato che valga davvero la pena di essere vissuta. L'ikigai è un metodo per giungere alla conoscenza di sé, alla scoperta di ciò che dà senso alla vita e alla propria quotidianità.


E' una parola così magica che non ne esiste una traduzione semplice nelle lingue occidentali.

Iki vuol dire “vita”, “esistenza” e gai è utilizzato per indicare lo “scopo“, la “ragione”, il “beneficio”

Il termine ikigai è l'equivalente giapponese di espressioni italiane quali "ragione di vita", "ragion d'essere". La parola si riferisce all'avere uno scopo nella propria vita, ciò che rende, quindi, la vita degna di essere vissuta. E' quell'energia vitale capace di tradursi in salute psichica e fisica in proporzione alla sua intensità. Trovare il proprio ikigai significa trovare la propria ragione di vita e sentire finalmente di condurre un'esistenza piena, soddisfacente e degna di essere vissuta. Ognuno di noi possiede il proprio, anche se non tutti ne sono consapevoli. Una cosa è certa: senza un senso personale della propria esistenza la vita può essere un contenitore vuoto.


Conoscere noi stessi per trovare la felicità.

Ciascuno di noi avverte nel proprio intimo il bisogno di vivere un'esistenza ricca di significato.

Il principio giapponese dell'ikigai può aiutarci a ritrovare un significato nella nostra vita di tutti i giorni, perché a tutti noi piace fare le cose che ci riempiono di entusiasmo e ci fanno battere il cuore. I giapponesi credono che ciascuno di noi abbia un ikigai e lo sperimentano come un vero e proprio stile di vita.

Giorno dopo giorno ci facciamo trasportare da traguardi imposti dall’esterno, tappe di vita standard che seguiamo senza farci troppe domande, perdendo così il senso delle nostre giornate e delle nostre vite. Ma l’essere umano per natura possiede un’individualità autentica ed è sempre in cerca di miglioramenti e stimoli.


Il metodo ikigai racchiude proprio i tasselli mancanti alla cultura occidentale, rendendo concreti i nostri obiettivi e riportando il nostro progetto di vita all’essenza della giornata, dandoci così una valida ragione per alzarci al mattino, nonché la responsabilità di decidere in che tono vogliamo vivere ogni singolo giorno.


Per i giapponesi "non bisogna rincorrere l’unico motivo per cui vale la pena vivere, ma tutto ciò che rende la vita bella da vivere".

C’è una bella differenza vero?


Cos’è il metodo Ikigai e come funziona

Oltre ad essere un concetto affascinante e che fa riflettere, l’Ikigai è anche un metodo pratico, analizziamolo insieme:



Per trovare il tuo ikigai è necessario combinare queste aree:

  • ciò che ami fare

  • ciò in cui sei bravo

  • ciò di cui il mondo ha bisogno

  • ciò con cui puoi guadagnarti da vivere

Quando si crea armonia tra questi quattro fattori, il senso della tua vita diventa più ricco e completo.

È un ciclo vitale che ricopre diverse aree di vita, dando a tutte loro la stessa importanza e che combaciano tutte in un unico punto centrale: l'ikigai.

Trova una strada che rispetti ognuno di questi quattro pilastri e troverai il tuo scopo nella vita.

Il tuo ikigai si trova quindi nel punto in cui si incrociano la tua passione, la tua missione, la tua professione e la tua vocazione.


Dietro al concetto di ikigai troviamo una filosofia che ruota intorno a 5 grandi pilastri:

  1. iniziare dalle piccole cose (a piccoli passi)

  2. lasciarsi andare (sganciarsi dalle idee limitanti e dai condizionamenti)

  3. cercare armonia e sostenibilità (nella quotidianità e con felicità)

  4. provare gioia per le piccole cose (dedicarsi al percorso e non solo alla meta)

  5. stare nel qui e ora, nel momento presente

Ikigai non è una sola cosa, ma tante. Ikigai è tutte le attività che aggiungono bellezza alla nostra esistenza. Ikigai sono le nostre passioni, ma non solo. Questo concetto dentro porta il seme della missione, la vocazione: ciò che ci sentiamo chiamati a fare. Ovvero, ciò che amiamo fare e che possiamo fare, non semplicemente per noi, a nostro uso e consumo, bensì per il mondo. È l'eredità che lasceremo di noi stessi.


Okinawa e Sardegna, le isole dei centenari e il segreto della longevità

In queste isole, l'esistenza si contraddistingue per il senso della comunità. Gli anziani appaiono attivi e soddisfatti fino all'ultimo giorno. Eppure la vita non sempre è stata facile! Il senso di riconoscimento, l'aiuto reciproco e l'unione a livello sociale si riflettono nella vita del singolo.


"Su un'isola il tempo è un passo più lontano dalla frenesia della città e un po' più vicino al ciclo delle stagioni".

Stai realizzando i tuoi sogni? La versione migliore di te

Trasformare un sogno in progetto è un'avventura incredibile, che richiede tempo, coraggio e fedeltà a se stessi. La verità è che solo tu hai in mano le chiavi della tua vita. Sta a te scegliere quali porte varcare, ricordando che nessuno è in grado di conoscere il futuro. Il metodo ikigai ti può aiutare giornalmente a fare il punto della situazione e a capire cosa vuoi veramente, in modo da seguire la tua vera vocazione e non percorsi già prefissati.


Sono riflessioni difficili ma necessarie per iniziare a costruirsi una vita felice. Prima devi capire se quello che stai facendo è giusto per te e per il tuo benessere. Se non è così, devi cambiare e muoverti in un’altra direzione. Certo non è proprio facile dare una risposta conclusiva a quale sia davvero il senso della propria vita. Probabilmente anche la risposta più determinata e definitiva ha dietro molto spazio da esplorare. Tutto sommato, in realtà, come per chi scala una montagna, la ricerca dell’Ikigai è quasi più importante del raggiungerlo.

“Il viaggio rende felici, non la destinazione. Ma rinunciare ad una destinazione significa rinunciare al viaggio”.

Sono rimasta subito affascinata da questo concetto; ci tenevo con tutto il cuore a fartelo scoprire e a spiegarti come trovare il tuo Ikigai.


Giorgia





Post in evidenza
Post recenti