Senza rinunciare alla propria felicità

Un mio giovane paziente mi scrive "Dottoressa mi sto allenando tanto e sto mangiando meno per potermi godere il pranzo del compleanno della mia ragazza, che desideriamo fare da più di un anno. Sto facendo bene?".


Allenati perché fa bene alla salute e soprattutto perché ti piace, non per compensare; mangia il giusto senza eccessi e restrizioni; goditi in assoluta serenità, senza perdere il controllo, senza ansia e senza stress (e non vederlo come uno sgarro) questo pranzo tanto desiderato con la persona che ami.

Perdere peso e stare in forma non vuol dire rinunciare alla propria felicità. Un pasto senza pensieri non vanifica i sacrifici fatti e l'impegno verso i propri obiettivi di salute. Provaci, assapora ogni boccone, e godetevi insieme ogni istante, senza pensieri di rinuncia prima e sensi di colpa dopo.

Non pensare a questo pranzo in termini di calorie e nutrienti da bilanciare, ma solo come un momento di vita.


Giorgia



Torna alla HOME

Post in evidenza
Post recenti